BRIATICO | 198mila euro per la Torre saracena di Briatico

By  |  0 Comments

Vibo Sviluppo annuncia il nulla osta del ministero ai progetti finanziati con i fondi residui del Patto territoriale. Tra gli interventi anche la realizzazione del mercatino rionale di Moderata Durant

Ci sono voluti vent’anni, ma forse si potrà finalmente dare fondo alle risorse previste dal Patto territoriale del 1997 per la provincia di Vibo Valentia. Circa 6 milioni e mezzo di euro residui e già disponibili, ma fermi da tempo nei cassetti per l’incapacità degli enti vibonesi di avanzare al ministero dello Sviluppo economico (Mise) progetti con tutte le carte in regola per essere finanziati. Clamorosa, infatti, fu nell’aprile del 2016, la bocciatura del progetto per la riqualificazione infrastrutturale e funzionale del molo generale Malta e della banchina Cortese del porto di Vibo Marina, elaborato dalla Camera di Commercio vibonese attraverso un concorso d’idee e proposto da Vibo Sviluppo. Documentazione troppo carente, assenza di elaborati dettagliati e accreditati da un tecnico abilitato giustificarono il No del Mise e le risorse, sebbene disponibili, rimasero ferme con le quattro frecce.Recentemente, gli stessi fondi sono stati rimodulati e suddivisi per la realizzazione di cinque diversi progetti proposti sempre da Vibo Sviluppo, che svolge un ruolo di intermediazione tra il ministero e gli beneficiari: Provincia di Vibo Valentia, Comune di Vibo e Comune di Briatico. 

«La buona notizia – spiega il presidente di Vibo Sviluppo, Pasquale Barbuto – è il via libera del Mise, che ha comunicato l’esito positivo dell’istruttoria sulle cinque istanze presentate che abbiamo presentato. Ora la palla passa agli enti direttamente interessati, che dovranno appaltare gli interventi previsti».

Due i progetti promossi dalla Provincia di Vibo, per un importo complessivo di un milione e 100mila euro, di cui 500mila destinati al rifacimento del tetto di Palazzo De Riso (la foresteria di Palazzo Gagliardi, attualmente inagibile) e 600mila euro finalizzati alla riqualificazione del piano terra dello storico immobile.

Due anche i progetti promossi dall’Amministrazione della città capoluogo, per un importo di ben 5 milioni e 220mila euro. Di questi, 3,1 milioni di euro serviranno per realizzare il mercatino rionale di Moderata Durant, dunque un’opera ex novo, mentre 2 milioni e 120mila euro saranno destinati ad interventi di riqualificazione funzionale del Valentianum. Infine, 198mila euro serviranno per la messa in sicurezza e la valorizzazione della torre saracena di Briatico.

«Le risorse in questione provengono dal Patto territoriale generalista – spiega Barbuto -, ma stiamo lavorando per rimodulare e, dunque, rendere concretamente fruibili anche i finanziamenti residui degli altri due Patti, quelli sul turismo e sull’agricoltura».     

Fonte: Il Vibonese

Commenti

Commenti